Sunday, March 23, 2008

Italia a Tavola.net Newsletter

DA EMAIL RICEVUTE:

Italia a Tavola network [info@italiaatavola.net]


Italia a Tavola.net Newsletter - Clicca qui se non riesci a visualizzare l'email correttamente

N.L N.3 23.3.08




Il punto di Alberto Lupini
Difendiamo la mozzarella - L'Alitalia è già persa... Sarà anche centrale per lo sviluppo economico del nord (cosa di cui si può dubitare visto che fino ad oggi non ha di fatto svolto questo ruolo…), o forse anche solo perché rappresenta una comodità per i residenti dell’area fra Milano, Como, Varese e Novara. Sta di fatto che la questione Malpensa sta sovrastando da troppi giorni i pur gravissimi problemi del Paese... leggi l'articolo >
Allarme Mozzarella:chiarezza per tutelare mercato e immagine

Serve subito una seria azione diplomatica per superare i timori di blocchi alle importazioni che rischiano di provocare un ingiustificato effetto valanga sulle vendite stimate in calo fino al 60%. E’ quanto chiede la Coldiretti in riferimento alle notizie di prossimi blocchi delle importazioni di mozzarella di bufala che sembra essere stato deciso da Paesi come Corea del Nord, Giappone e Taiwan, in seguito ai ripetuti fatti di ritrovamento diossina nel latte dei giorni scorsi. Una situazione che finora ha portato all'avvio di lungaggini e rallentamenti nelle procedure doganali, anticamera di un blocco. Rallentamenti, da detto, che al momento coinvolgono anche le mozzarelle di latte vaccino e quelle prodotte nel nord Italia. Si tratta - sottolinea la Coldiretti - di misure sproporzionate e ingiustificate che sono assunte sotto la spinta emotiva di informazioni false e superficiali che i Ministeri competenti a livello nazionale devono saper contrastare sulla base delle importanti attività di controllo e certificazione effettuate.leggi l'articolo >
Vinitaly, da 42 il motore del mondo del vinoPassione per il vino e concretezza degli affari: è il blend del Salone internazionale del vino e dei distillati di Verona... leggi l'articolo >
Rosati tutto l'anno, rigorosamente italianiLa seconda edizione della guida “Rosati d’Italia”, edita da Cucina & Vini e curata da Massimo Di Cintio, dipinge il grande potenziale dei vini rosati italiani non solo in patria ma anche all’estero. La qualità non si discute, anche se ci sono ancora margini di crescita...leggi l'articolo >
L'ImboccaStrada varca le frontiere del marketing enogastronomicoÈ ufficiale: lo staff del progetto di marketing enogastronomico L'ImboccaStrada... leggi l'aticolo >
I colori della frutta, schermo anti-infartoAlcuni tra i coloranti naturali della frutta, molecole antiossidanti del gruppo dei flavonoidi, le antocianine, potrebbero avere un effetto "salvacuore", proteggendolo dai danni dell'infarto e quindi mantenendolo giovane. E' quanto dimostra uno studio...leggi l'articolo >
Vuoi maggiori approfondimenti? Ti aspettiamo su www.italiaatavola.net






Italia a Tavola in Pillole
Nasce As.C.O.E. il nuovo punto di riferimento dell'extravergine
Arriva "Bergamo Charme" per la microricettività di pregio
A Tipicità trionfano le Marche di qualità
Festival della cucina: protagoniste le “Stelle” di Langhe e Roero
Vino in Villa: Festival internazionale del Prosecco in maggio
Lombardia: 900 milioni per prodotti agricoli, montagna e agriturismo
A Pasqua sulle tavole italiane vince la tradizione

^^^

N.S N.2
Il punto di Alberto Lupini
Non possiamo che dire grazie. Tanti visitatori per il nostro portale Avevamo l’ambizione di offrire uno strumento di informazione nuovo e originale per organizzazione e contenuti, ma non pensavamo certo che a fronte di un’offerta già ricca e variegata, potessimo incontrare un consenso così generalizzato. leggi l'articolo >
Il caos degli orari di chiusura: Lombardia, apripista "in silenzio"

L’Italia dei pubblici esercizi, in particolare bar e ristoranti, corre su binari molto articolati, regolati spesso da orari di “partenza” e di “arrivo” completamente diversi. Anche sotto l’aspetto legislativo esiste ampia libertà che permette ai singoli comuni di ogni singola regione del Paese di amministrare la sua realtà commerciale come meglio crede.Il punto è che ci si trova davanti a un aspetto curioso, interessante per certi versi, ma che comunque complica le cose nel momento in cui si intende delineare una descrizione globale degli orari di apertura e chiusura degli esercizi (si veda approfondimento). La Legge nazionale n. 287 del 1991 forniva una linea guida sull’attività di locali che somministrano alimenti e bevande, fissando mediamente l’orario di apertura intorno alle 5 del mattino e quello tassativo di chiusura alle 2 di notte. Le recenti esigenze del mercato e l’evoluzione del concetto di servizio hanno portato molte realtà a modificare il loro approccio lavorativo, manifestando l’esigenza di avere orari più flessibili, di sfruttare l’intero arco della giornata per offrire in servizio 24 ore su 24, di modificare l’orario di chiusura per soddisfare la clientela.leggi l'articolo >
Vinitaly: Guardate oltre, c’è la LombardiaContinua il sodalizio tra Regione Lombardia, Unioncamere e Verona Fiere in occasione del Vinitaly. leggi l'articolo >
Etichette Ferrari al top in una degustazione di WeinweltAl primo posto il Giulio Ferrari. Al secondo, solitario, il Ferrari Perlé. E’ questo l’esito della degustazione che...leggi l'articolo >
Scibilia: alla ristorazione di qualità serve più unità fra le associazioniSpesso, quando si partecipa a fiere o convegni di settore si incontrano molti colleghi e nel confessionale di pochi occhi ci si racconta dei propri problemi. leggi l'aticolo >
Aumenta il girovita: a rischio il record di longevità delle italianeL’esplosione del girovita mette a rischio il record di longevità delle italiane, che hanno raggiunto una vita media di 84,1 anni, nettamente superiore alla media europea.leggi l'articolo >
Vuoi maggiori approfondimenti? Ti aspettiamo su www.italiaatavola.net






Italia a Tavola in Pillole
È turca la quinta stella del network di Alma
Nel 2007 export positivo per il vino italiano
A Pasqua, in un milione in vacanza e a tavola negli agriturismi
Cantina di Soave: Pasetto dà il testimone a Carlesso
Bertagnolli fra le etichette dell'anno
Alto Adige, quando il vino è wellness
Apre a Shanghai il "brillante" Berlucchi Bar Club

A norma della legge 196/03 questa mail è inviata a persone registrate nel sito www.italiaatavola.net,


DA NEWSLETTER n.1 MARZO 2008


Il punto di Alberto Lupini
Sito web e testata nazionale. Più aggiornamenti e più servizi Territorio, produzioni di qualità della filiera agroalimentare e aggiornamento costante degli operatori professionali sono state le linee guida di una politica editoriale che in oltre vent’anni di attività ci hanno fatto diventare uno dei punti di riferimento per l’Horeca, soprattutto nelle province del nord Italia, dove siamo la testata leader e di riferimento per presenza e radicamento. leggi l'articolo >
Una newsletter per dare più forza al nostro network di informazione sull'enogastronomia

Col numero di febbraio la nostra testata su carta si è trasformata in Italia a Tavola network, forte di quasi 47mila copie mensili di diffusione certificata, con l'obiettivo di potenziare il nostro dialogo con gli operatori dell'Horeca, e più in particolare con il mondo della ristorazione e dell'ospitalità. Nei giorni scorsi abbiamo attivato il nuovo portale di aggiornamento quotidiano (http://www.italiaatavola.net/) che si rivolge invece in modo indifferenziato a tutti, compresi quindi i consumatori. Ora avviamo questo nuovo strumento di comunicazione, una newsletter con cui proporremo di volta in volta alcuni dei temi che trovano approfondimento sul portale o sulla rivista. Con questa nuova iniziativa si conclude la prima tappa del progetto di costituzione di un network col quale, attraverso i nostri media ed in alleanza con altri editori indipendenti, intendiamo dialogare a tutto campo con gli operatori e i consumatori sui temi della ristorazione, della filiera agroalimentare e del turismo enogastronomico. Il tutto puntando su quell'autonomia da gruppi o sindacati che finora ci ha visto capaci di rappresentare tutti, mantenendo sempre indipendenza di giudizio e libertà d'azione. E ciò grazie al consenso dei lettori e delle aziende che hanno creduto e sostenuto, con abbonamenti ed inserzioni, il nostro progetto.
Maxitruffa Olio: più controlli sulle etichetteL’Italia, che ha il primato della qualità nel settore olivicolo nell’Unione Europea, ha il dovere di svolgere un ruolo di avanguardia a livello comunitario nelle norme sulla trasparenza a tutela delle imprese e dei consumatori. leggi l'articolo >
Cantina Rainoldi: esempio di qualità in LombardiaValorizzare il vino di qualità, chi lavora con vitigni autoctoni, chi non usa sostanze chimiche e chi ha una produzione che si può reperire con facilità...leggi l'articolo >
Tutela Unesco per la dieta mediterranea: dopo la Spagna, ora tocca all'Italia Anche l’Italia si è finalmente allineata per chiedere il riconoscimento di patrimonio culturale dell'umanità dall'Unesco per la dieta mediterranea...leggi l'aticolo >
Un Nobile da 5 stelle e Montepulciano volaForse, ma questo i produttori lo sanno bene tanto che quasi la metà dei vini in degustazione erano campioni da botte... leggi l'articolo >
Vuoi maggiori approfondimenti? Ti aspettiamo su www.italiaatavola.net






Italia a Tavola in Pillole
Griso Bistrot fa il suo esordio con Atelier del gusto
La ristorazione italiana risponde a Sarkozy
Lo Champagne oltre quota 10 milioni di bottiglie in Italia: un record
Donne del Vino festeggia i suoi primi 20 anni
La Douja d'Or pronta per la 36a edizione
Giorgio Milos è il vincitore del Campionato Italiano Baristi Caffetteria
Chiude per rifiuti il celebre Caruso di Napoli

No comments:

Comments System

Disqus Shortname