Monday, August 25, 2008

SARDEGNA, ISOLA DEI CENTENARI - 3 al 7 di settembre 2008

 

 

 

SARDEGNA, ISOLA DEI CENTENARI

 

 

 

La rassegna “La Sardegna dei centenari, raccontata dal Gal Mare Monti” si terrà per ben 5 giorni, dal 3 al 7 di settembre 2008

 

Torino, 1° agosto. Il G.A.L. “Mare Monti”* è l’agenzia di sviluppo rurale che opera nella Sardegna centrale, in una fascia di territorio che dalla costa occidentale in Planargia si spinge, passando per la regione storica del Marghine, sino all’area del Nuorese ed alle coste orientali nella Baronia. Su questa notevole estensione (circa 1.500 Kmq) insiste una popolazione di poco superiore ai 30.000 abitanti, con una densità antropica bassissima, poco superiore a 20 abitanti per Kmq.

 

 

Il GAL è soggetto attuatore, per il territorio descritto, del Programma di Iniziativa Comunitaria LEADER Plus. Tale programma, agendo su scala europea, si pone come obiettivo lo sviluppo delle aree rurali attraverso un approccio cosiddetto “dal basso”, dove le istanze vengono poste dalle collettività locali in tutte le sue rappresentanze di interesse specifico, affrontando così i problemi presenti in termini multidisciplinari (dal sostegno alla crescita delle micro imprese alla valorizzazione del patrimonio culturale o al miglioramento della qualità della vita) e badando a garantire la coerenza interna delle azioni, che vengono infatti concepite all’interno di un documento di programmazione detto Piano di Sviluppo Locale (P.S.L.).

 

 

Il Programma Leader Plus sta giungendo ormai alla sua conclusione e così il P.S.L. del Gal Mare Monti. Tra le azioni presenti nel  P.S.L. ve n’è una che conduce questo GAL a Torino. Si tratta di una rassegna culturale dal titolo “La Sardegna dei centenari, raccontata dal Gal Mare Monti”, che vuole promuovere in modo nuovo l’immagine di questa specifica area territoriale presso una destinazione strategica nazionale, quale è appunto Torino. Città che è stata scelta sia sulla base del suo comprovato gradimento verso la Sardegna, sia per la presenza stanziale di un nutrito numero di sardi di 1ª o 2 ª generazione che si sono stabiliti nel capoluogo piemontese (si parla circa di 16,000 persone) oltre che di una cospicua storia comune, che condurrà, nel 2011, i sardi e i piemontesi a celebrare anche congiuntamente il 150° anniversario dell’Unità d’Italia.

 

 

Questo evento vuole trovare una modalità diversa di testimoniare questa parte del territorio sardo con una percezione più “a tutto tondo” del suo potenziale turistico e culturale, e non  esclusivamente a un solo prodotto turistico (es. la costa marina).

Ogni appuntamento ha un tema centrale protagonista, all’interno di una cornice unitaria che da il titolo all’intero programma -  La Sardegna dei centenari, raccontata dal Gal Mare Monti”. La rassegna culturale pone attenzione sul concetto di vetustà in una delle espressioni culturali mediterranee più antiche, soffermando l’attenzione sulle qualità geografiche dell’area e la sua protostoria, l’eccezionalità di nicchia dei suoi prodotti tipici, gli usi e i costumi del territorio.

 

 

 

La Regione Piemonte e la Regione Sardegna, con le loro massime istituzioni, hanno concesso il patrocinio all’iniziativa. Si ringrazia per la disponibilità degli spazi il Museo Regionale di  Scienze Naturali di Torino che nella prima settimana di settembre, affiancando le iniziative di “Museo Sera”, fornirà all’evento un teatro naturale sia nel Cortile che nelle sale auliche.

La rassegna “La Sardegna dei centenari, raccontata dal Gal Mare Monti” si terrà per ben 5 giorni, dal 3 al 7 di settembre 2008, con un parterre di ospiti illustri, artisti e musicisti popolari, degustazioni e tavole tematiche. Il tutto a partire dalle ore 18 e con ingresso libero sino ad esaurimento posti.

 

 

(SEGNALATO DA Francesco Bonazzi )

 

No comments:

Comments System

Disqus Shortname